Con Kate un amor finito male,
non più sintonizzato col suo cuore,
io la consideravo assai speciale,
S’è spento dentro me il suo calore.

La crisi è scoppiata in un momento,
tutto per una frase male espressa,
la gelosia uccide il sentimento,
ora mostrava il peggio di se stessa.

In fumo son finiti i miei progetti,
i sogni che diventano illusioni,
l’ipocrisia è madre dei difetti,
e come l’acqua, spegne le passioni.

Dovrò riordinare la mia vita,
del suo ritorno ho perso la speranza,
e per scordarla, ora ch’è partita,
ho scelto una crociera per vacanza.

Alla partenza gruppi di persone,
felici d’iniziar quest’avventura,
sui loro volti è viva l’emozione,
Sale Sofia, sembra una scultura.

La nave finalmente è in alto mare,
un idea nella mente prende posto,
Sofia è una donna da riconquistare,
con ansia attendo il momento giusto.

Insieme siam cresciuti nella vita,
il destino ci ha fatto rincontrare,
un flirt giovanile, storia finita,
una crociera per ricominciare.

Si balla sulla nave questa sera,
l’orchestra suona la nostra canzone,
un tango con Sofia, il cuore spera,
è palpitante in me quest’emozione.

Sofia nel ballo soffre quei momenti,
rimane indifferente alla mia corte,
“Andrea, nei sentimenti sei incostante,
mi chiedo, quale uomo ho davanti?

Fiducia in te ne riponevo tanta,
come persona eri il mio ideale,
l’amor di gioventù vissuto male,
e la felicità che in me s’è spenta”.

La nave finalmente arriva in porto,
scendiamo a terra per un escursione,
Sofia in strada è vittima d’un furto,
reagisco e metto in fuga il mascalzone.

Ha lodato Sofia il mio coraggio,
e nel suo cuor, qualcosa s’è svegliato,
un nuovo Andrea nasce dal suo elogio,
ho pagato i miei debiti al passato.

25 ottobre 2020

Photo by ben o’bro on Unsplash